home


chi siamo


dove siamo


alcuni lavori eseguiti


info detrazioni 65%


info detrazioni 50%


galleria foto





 

 

 

 

 


Il 7 dicembre il Senato ha approvato definitivamente la Legge di Bilancio 2017. Nella legge sono confermati la proroga per un anno delle detrazioni del 65% per gli interventi singoli di riqualificazione energetica, delle detrazioni del 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia, le detrazioni per la messa in sicurezza sismica degli edifici, i bonus maggiorati per i condomìni e il credito di imposta per la riqualificazione degli alberghi

LEGGE DI STABILITA' 2016-2017
Significa che non ci sarà la riduzione prevista dalla manovra  finanziaria, in base alla quale da gennaio la detrazione sulle ristrutturazioni doveva scendere al 40% e l’Ecobonus al 50%.
Ad oggi sono confermate le attuali agevolazioni (50% sulle ristrutturazioni, 65% su risparmio energetico), fino al 31 dicembre 2017.

SBLOCCA ITALIA
Ricordiamo che il decreto Sblocca Italia ha  introdotto un elemento di novità sulle ristrutturazioni che riguarda le locazioni: l’articolo 21 del Dl 133/2014 prevede una deduzione del 20% dal reddito complessivo per chi acquista (dal 1 gennaio 2014 fino al 31 dicembre 2017) un immobile nuovo oppure ristrutturato, per concederlo poi in affitto per almeno otto anni con un canone di locazione non superiore a quello concordato.

DETRAZIONI
L'Ecobonus 65% prevede importi massimi che cambiano a seconda della tipologie di riqualificazione energetica: 100mila euro per la riduzione del fabbisogno energetico dell’edificio, 60mila euro per interventi su pareti e infissi e per l’installazione di pannelli solari, 30mila euro per sostituire l’impianto di climatizzazione invernale (la caldaia). 

La detrazione 50% sulle ristrutturazioni edilizie copre una spesa massima di 96mila euro per una singola unità immobiliare.
Agevolati al 50% anche gli interventi antisismici, sempre fino a un massimo di spesa di 96mila euro.